fbpx Skip to content

TENIAMO ALLA PELLE

Responsabilità Sociale e Economia Circolare, il Consorzio garantisce processi di lavorazione compatibili con l’ecosistema e non dannosi per le persone.

Sappiamo quanto importante sia oggi il tema della sostenibilità e crediamo in una sana integrazione con l’ecosistema che abitiamo.
Per questo il lento processo di lavorazione delle nostre pelli è eseguito con soli tannini di origini vegetali e nel più totale rispetto della natura.

MANIFESTO DEL CONSORZIO VERA PELLE ITALIANA
CONCIATA AL VEGETALE

SOSTENIBILI DA SEMPRE

1. Made in Tuscany

Il Consorzio ha sede in Toscana, lungo le rive del fiume Arno, tra Firenze e Pisa. Le concerie associate operano in costante simbiosi con l’ambiente grazie ad un distretto produttivo all’avanguardia sia a livello tecnologico che organizzativo.

2. Qualità controllata

Associandosi al Consorzio, le concerie hanno accettato di sottoporsi a verifiche periodiche sulla conformità al Disciplinare di Produzione. Le verifiche sono affidate ad un ente certificatore indipendente: I.CE.C – Istituto di Certificazione della Qualità per l’Industria Conciaria.

3. Senza Metalli

Il processo produttivo seguito dalla nostre concerie è metal-free e lo è da sempre, grazie a materie prime il cui uso è legato alla storia secolare della concia al vegetale. Prodotti tradizionali e naturali, per un processo produttivo rispettoso dei precetti di sostenibilità e circolarità.

4. Nessun animale abbattuto per la concia.

Le pelli grezze utilizzate dalle concerie derivano dalla macellazione di bovini destinati, sin dall’origine, al settore alimentare e provengono da allevamenti europei rispettosi delle normative comunitarie sul benessere animale. Le concerie associate nobilitano un sottoprodotto dell’industria alimentare, evitandone lo smaltimento.

5. Materie prime naturali

La conciatura delle pelli avviene per mezzo di tannini naturali di origine vegetale. A differenza dei prodotti sintetici, i tannini provengono da fonti rinnovabili e sono apprezzati per le loro caratteristiche antiossidanti, antibiotiche e antibatteriche.

6. Certificazione ambientale

Il Distretto Conciario Toscano è l’unico distretto italiano certificato EMAS (Eco-management and Audit Scheme), uno strumento promosso dall’UE per incentivare l’attuazione di strategie ambientali responsabili.

7. Responsabilità sociale

Il Consorzio applica le linee guida dello standard ISO 26000 e mette al centro dei requisiti del suo marchio “Pelle Conciata al Vegetale in Toscana” il rispetto dell’ambiente, dei diritti umani, della trasparenza e della legalità

8. Rispetto delle norme

Il Consorzio rispetta tutte le normative italiane ed europee. Si impegna costantemente per assicurare la salvaguardia della salute dell’uomo, la conservazione delle specie animali e vegetali, la tutela del paesaggio e del patrimonio architettonico, artistico e culturale del proprio territorio.

9. Etica del lavoro

Il Consorzio e le concerie associate garantiscono il rispetto delle normative vigenti in materia di salute, sicurezza sui luoghi di lavoro, contratti e salari senza discriminazione di genere, etnia o fede religiosa.

10. Economia circolare

Le concerie del Consorzio utilizzano impianti consortili centralizzati, controllati da Enti preposti che assicurano il corretto trattamento e la depurazione dei reflui conciari. Seguendo i principi dell’economia circolare del recupero-riciclo-riuso, gli scarti delle varie fasi di lavorazione vengono trasformati in materie prime utili per altre filiere.

Firma il Manifesto

Firmando il Manifesto, condividerai il nostro impegno per la sostenibilità.

Scarica il Manifesto

Seleziona il formato in cui scaricare il Manifesto e condividilo sui social.

Il Manifesto tradotto

Scaricalo e condividilo nelle diverse lingue disponibili.

INVESTIAMO

NEL FUTURO

NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornato sulle ultime novità, iniziative e molto altro